Archivio: marcia mondiale

Vola verso le stelle

Silo, il fondatore del Movimento Umanista ha lasciato questo spazio e questo tempo
17 settembre 2010 – Olivier Turquet

“Così, oggi vola verso le stelle l’eroe di questa età. Vola verso regioni prima ignorate. Vola verso l’esterno del suo mondo e, senza saperlo, è spinto verso il centro interno e luminoso.” Lo Sguardo Interno

Mario Luis Rodriguez Cobos, conosciuto sotto lo pseudonimo di Silo con cui ha firmato i suoi libri, ha lasciato questo spazio e questo tempo per incamminarsi verso la Luce ieri 16 Settembre 2010.

Negli anni ’60 e sue idee e le sue azioni hanno messo in moto quello che oggi è conosciuto come Movimento Umanista o Umanesimo Universalista.

Nel 1996 il suo “seminario sulle virtù” ispirò la nascita dell’Agenzia Srtampa elettronica umanista “Buone Nuove” e di questo la redazione vorrebbe ringraziarlo, nel alutarlo nel suo nuovo cammino.

Nel maggio di ques’anno il suo ultimo discorso ha presentato la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza al summit dei Premi Nobel per la Pace a Berlino.

Gli rendiamo omaggio riportando qui sotto le sue parole, pronunciate in Messico nel 1980 dove dichiara le sue convinzioni rispetto al senso della vita.

“E così, coerentemente con quanto ho affermato, dichiaro innanzi a voi la mia fede e la mia certezza basata sull’esperienza nel fatto che la morte non chiude il futuro, che la morte, al contrario, modifica lo stato provvisorio della nostra esistenza per lanciarla verso la trascendenza immortale. Non impongo la mia certezza né la mia fede e vivo accanto a coloro il cui modo di porsi nei confronti del senso della vita è diverso dal mio; tuttavia mi sento obbligato ad offrire, per solidarietà, il messaggio che riconosco rende libero e felice l’essere umano. Per nessun motivo eludo la responsabilità di esprimere le mie verità, per quanto esse possano apparire discutibili a chi sperimenta la provvisorietà della vita e l’assurdità della morte.”

“D’altra parte non chiedo mai agli altri quali siano le loro credenze personali ed in ogni caso, pur definendo con assoluta chiarezza la mia posizione su questo punto, proclamo per ogni essere umano la libertà di credere o non credere in Dio e la libertà di credere o non credere nell’immortalità.”

“Tra le migliaia e migliaia di donne e di uomini che, fianco a fianco, lavorano con noi in modo solidale, si contano atei e credenti, persone con dubbi e certezze; ma a nessuno viene chiesto quale sia la sua fede; e tutto ciò che viene dato, viene dato come un orientamento, affinché ciascuno decida per proprio conto quale sia la via che meglio chiarisca il senso della sua vita.”

“Evitare di proclamare le proprie certezze non è coraggioso, ma tentare di imporle non è degno della vera solidarietà.”

I libri di Silo sono pubblicati in Italia da Multimage http://www.multimage.org; “Il Messaggio di Silo” è pubblicato dalla Macro Edizioni http://www.macrolibrarsi.it/

2 Giugno -Festa della Republica e della Costituzione

n122504294440785_9572.jpg

Insieme a molte associazioni e al Popolo Viola, il Partito Umanista, partecipa alla Festa della Republica e della Costituzione.
La Festa della Repubblica si terrà il 2 di Giugno presso i Giardini della Resistenza a Pistoia dalle ore 15 alle ore 21.30, dopo le celebrazioni ufficiali della mattina in Piazza Duomo.
All’evento parteciperanno realtà, associazioni e comitati, pistoiesi e non solo, fra i quali ARCI, Comitato a difesa della Costituzione, Collettivo Studentesco Pistoiese, Comitato per l’Acqua Bene Comune, Gruppo per la marcia Mondiale della Pace, Emergency, Associazione A-pois contro l’omofobia, Legambiente, Libera, Circolo ARCI Ho-Chi-Minh PT, Associazione Luca Coscioni, Mai Più Disoccupati, Movimento Umanista e molti altri che aggiungeremo alla lista delle adesioni quanto prima.
La manifestazione verrà patrocinata dal Comune di Pistoia.
****************

L’evento nasce dall’intenzione di molte persone in tutta Italia di richiedere al Presidente Giorgio Napolitano una legge di iniziativa popolare per la variazione del nome della giornata “Festa della Repubblica” in ” Festa della Repubblica E DELLA COSTITUZIONE”.
La difesa la nostra Carta Costituzionale ( e dunque di TUTTA la nostra vita di cittadini democratici) è per il Popolo Viola, come per le altre Associazioni, realtà e Comitati che hanno risposto al nostro invito, il primo ed irrinunciabile compito che tutti dobbiamo darci e portare avanti senza alcuna indecisione per l’affermazione di una vera democrazia nel nostro Paese
E’ nostro dovere di cittadini democratici liberare dagli attacchi e dalle continue violazioni del Berlusconismo le parole dei Nostri Padri Costituenti, seguendo il loro esempio, percorrendo tutti insieme la strada di una nuova resistenza democratica ad ogni tipo di dittatura e di ingiustizia sociale.

Noi SIAMO LA NOSTRA COSTITUZIONE.
Proteggiamola e ci proteggeremo.
Rileggiamola e rileggeremo la nostra Storia.
*******************
Durante la giornata lavoreremo con tutti i partecipanti alla creazione di uno striscione che conterrà le firme di ogni cittadino convenuto, striscione che verrà recapitato alla Presidenza Della Repubblica.

Sono previsti interventi musicali, piccole performances teatrali, letture, giochi per i bambini, mantra costituzionali, distribuzione da parte delle Associazioni del loro materiale informativo, raccolte di firme, piccoli dibattiti spontanei.

Gara a squadre del gioco “BANDIERA” ovvero ” Non toccare il Tricolore!” a cura del Popolo Viola Toscano.

Venite numerosi, perchè la costituzione non è uno scherzo

Dal cuore al mondo

“La vita è dura!” – frase sentita e risentita, direi ormai inflazionata, effettivamente tutti abbiamo la nostra “croce” da portaci dietro . Come ho appena detto, i problemi ci sono in ogni dove, dobbiamo far buon viso a cattiva sorte, ma non per questo annichilirci e rincantucciarci nel nostro angolino e isolarci e in certi casi autoemarginarci.
Tutti quanti noi vorremmo anzi dovremmo vivere in un mondo non violento, in cui ogni essere umano possa, anzi debba essere il valore centrale dell’esistenza, trattato per l’immenso mondo interiore che si porta dentro, mondo nel quale non esistano più ingiustizie sociali e discriminazioni. Ma la discriminazione cos’è ? Non è altro che la violenza che ci portiamo dentro e che poi riversiamo nel mondo nelle forme più disparate, verso il diverso e ancor prima verso noi stessi, non accettandoci e cercando di essere ciò che non siamo, ciò che non sentiamo profondamente di essere. Ma chi è il diverso? E cos’è la normalità? Diversi siamo tutti, perché ogni essere umano è un universo a se, ognuno si differenzia dall’altro per qualcosa, dall’altra parte non per nulla abbiamo tutti impronte digitali che ci differenziano.
La diversità deve essere vista come ricchezza, come accrescimento e non come un limite, una barriera che, purtroppo la società odierna, improntata sempre più sulla ricerca di canoni preconfezionati, stereotipi di super uomini e super donne, belli e affascinanti, discriminazioni di ogni tipo, per il colore della pelle, gli orientamenti sessuali, ecc…
Ma è giusto che mi presenti: mi chiamo Luca e vivo ormai da quarant’anni a Pistoia, convivendo tra l’altro con la mia disabilità. Fortunatamente, questa mia disabilità, non mi è di eccessivo peso durante lo svolgersi della vita quotidiana e mi consente di vivere una vita pressoché normale. Scusate, ho detto normale………..ma cos’è la normalità se non uno stereotipo che ci portiamo nella mente fin dalla nascita e che ci viene ripresentato in ogni occasione possibile.
Faccio parte del Movimento Umanista nonché del Partito Umanista che ne è una sua espressione e nelle varie attività che mettiamo in moto ci sono iniziative come difesa dei più deboli ( disabili, immigrati, ed emarginati in genere, unendo questo con iniziative di protesta verso questa società che vive di pane e violenza.
Ultima iniziativa, finita da poco è stata la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, non mi dilungo sulle iniziative intraprese sia qui in città che in tutto il mondo in simultanea, sono stati una serie di eventi mirati a sconfiggere la violenza in generale e scongiurare un possibile disastro nucleare e contemporaneamente sconfiggere la violenza dentro di noi ,perché tutto parte da lì.
La mia, diciamo richiesta, diretta a chiunque legga questa lettera, è quella di avere impegnarsi per un mondo migliore dove la parola violenza venga bandita dal dizionario e dal cuore, e che in ognuno di noi si faccia strada un concetto di mormalità, concetto ma soprattutto sentimento che porti a non fermarsi davanti ai classici schemi propostici, di trattare la diversità nella disabilità, colore della pelle e tutte le molteplici sfaccettature che fanno dell’umanità un meraviglioso caledeoscopio, non come una diversità da compatire, ma bensì da accettare con le mille sfaccettature che caratterizzano ogni essere umano.
Passando al tema che mi tocca da vicino: chiedo, alle persone disabili, che come me vivono questa condizione di vita, di non chiudersi a riccio nel loro mondo di “diversità” ma di uscire affrontando tutte le difficoltà, fisiche ma soprattutto mentali e di non aver paura del giudizio altrui, concetto espandibile ad ogni essere umano.
In quanto al lato tangibile, degli aiuti e l’integrazione delle persone disabili, vorrei che ci fosse meno burocrazia, sia nel campo delle richieste mediche, e sanitarie in genere, perché una farraginosa burocrazia non fa altro che portare le persone più deboli a desistere a lottare per i loro basilari diritti di esseri umani.
Inoltre, spero che venga dato in campo lavorativo, una sempre maggior attenzione alla disabilità, concretamente e non solo a livello di leggi, scritte, ovverosia che i diritti sanciti siano veramente rispettati.
Come accennato prima queste richieste le estendo a tutti gli esseri umani , perché come detto tutti nelle nostre diversità abbiamo bisogno di essere capiti,amati e rispettati, solo questo può portarci ad un mondo senza violenza.

Pecchioli Luca

Movimento- Partito Umanista

IN diretta la giornata conclusiva della Marcia Mondiale

CIAO A TUTTI
SE SIETE INTERESSATI DA STASERA ALLE ORE 20 (IN ITALIA) POTRETE VEDERE LA CONCLUSIONE DELLA MARCIA MONDIALE DELLA PACE E DELLA NONVIOLENZA
UN ABBRACCIO
LUCA

Watch live streaming video from parquepuntadevacas at livestream.com

Nucleare , chi ci guadagna?

Convegno Nazionale Informativo per la cittadinanza

Salute, Energia, Armi, Costi… Chi ci Guadagna?

09-12-2009 ore 15:30 Biblioteca san Giorgio
via Sandro Pertini Pistoia

Relatori:

Francesco Ramella
Docente di Economia dell’Innovazione all’Università di Urbino.
“Innovazione in Italia, limiti, possibilità”

Claudio Pagliara
Medico Oncologo e Presidente Arca
“Il Nucleare ed i risvolti sanitari, la via della guarigione”

Angelo Baracca
Docente di Fisica all’Università di Firenze.
“I rapporti tra nucleare civile e e nucleare militare”

Mariella Gavarini
Vicepresidente del WWF Toscana
Moderatrice.

Associazione Eventi per l’Ambiente
“Presentazione progetto una rete per l’ambiente.n347978955642_4767.jpg
imgp0542.jpg
Qui le altre foto

PERCORSI SU DISABILITA’ E NONVIOLENZA

Il Movimento Umanista di Pistoia nell?ambito della MARCIA MONDIALE DELLA E NONVIOLENZA, in collaborazione con l’ asssessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pistoia e altre associazioni pistoiesi. Organizza: Solidarietà e cooperazione internazionale, la serata si terrà il 2 dicembre 2009 alle ore 21.00 alla Fabbrica delle Emozioni in Via antonelli 305 Pistoia . Interverranno: Antonio Vermigli di CASA DELLA SOLIDARIETA? RETE RADIE? RESH e Cristiano Vannucchi di FONDAZIONE UN RAGGIO DI LUCE ONLUS , introduce e coordina la serata Alice Giampaoli :Consigliere delegato alla Cooperazione Internazionale del Comune di Pistoia. Nella serata ci sarà un intermezzo musicale a cura di Daniela Dolce (voce solista) Quirino Trovato (chitarra classica). L?incontro è aperto ai liberi interventi di tutti gli interessati

Per informazioni: Luca Pecchioli 347.3736884 lpecchioli@tiscali.it Stefano Priami 338.1911887 stefanopt@c234.net
solidarieta-e-cooperazione-internazionale.jpg

Violenza di genere: donne e uomini in un percorso di consapevolezza

Al Circolo Arci di Bonelle dalle ore 16 in poi:
E’ un forum aperto sul tema della violenza alle donne: tutti gli interessati, donne, uomini, associazioni, gruppi, possono intervenire e portare le proprie esperienze e proposte.

Programma

ore 16,00: introduzione e presentazione della Marcia Mondiale
per la Pace e la Nonviolenza
ore 16,30: forum aperto, con la partecipazione di
Amico Colajanni, psicoterapeuta
Federica Taddei, responsabile del Servizio Aiutodonna
Flavia Pacini, psicomotricista
Rachele Agostini, psicologa
Emma Viviani, sociologa
Ornella Marini, cuonsellor e artcounsellor per la relazione
pastore Pawel Gajewski, teologo
moderazione a cura del Movimento Umanista di Pistoia
ore 18,30: conclusioni
Il forum è aperto ai liberi interventi di tutti gli interessati.

L’iniziativa è organizzata dal Movimento Umanista di Pistoia in collaborazione con il Servizio Aiutodonna e Pistoia Radicale.
Sostengono l’iniziativa l’associazione Luca Coscioni e il Centro studi e
documentazione sull’handicap di Pistoia.

E’ possibile rimanere a cena al Circolo ARCI Bonelle dopo il forum.
Per informazioni sul forum e prenotazioni per la cena (entro giovedì 26): 347/0572731.

DISABILITA’ E LAVORO

Il Movimento Umanista di Pistoia , organizza in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pistoia,insieme a varie associazioni pistoiesi , nell’ ambito del programma della Marcia Mondiale per la pace e la nonviolenza: l’icnontro su disabilità e lavoro inserito nel ciclo “Percorsi su disabilità e nonviolenza”.
Tale incontro si terrà alla Fabbrica delle Emozioni, in via Antonelli 305, Pistoia, mercoledì 25 novembre alle ore 21.00.
Interveranno all’incontro : Pecchioli Luca del Movimento Umanista, Alessanrda Pastore di Libera , Nicoletta Bernardi di Emergency ed in video conferenza Francesca Massimino, vicepresidente della cooperativa sociale Placido Rizzotto- Libera Terra.

Per informazioni Luca 3473736884, Stefano 3381911887disabilita-e-lavorosingolo-1.jpg

Marcia Mondiale- percorsi su disabilità e nonviolenza

volantino-le-chavi-dicasa-corretto-singolo.jpg

Disabilità e relazioni affettive

Mercoledì 18 Novembre 2009 ore 21.00

Sei Invitato a partecipare alla visione del film: Le chiavi di casa

Interviene Elisabetta Giromella Centro Studi e Documentazione sull’ Handicap

Introduzione di Valerio Bonfanti Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Pistoia


Ingresso Gratuito

Per informazioni:

Luca Pecchioli 347.3736884 lpecchioli@tiscali.it
Stefano Priami 338.1911887 stefanopt@c234.net

Gianfranco Fini e la Marcia Mondiale

mm-fini-camera-200911121.jpg

Si è svolto oggi a Palazzo Montecitorio l’incontro tra l’on. Gianfranco Fini, Presidente della Camera dei Deputati e la delegazione della Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza.
20 delegati, guidati da *Rafael de La Rubia* e *Giorgio Schultze,* rispettivamente portavoce mondiale ed europeo della Marcia Mondiale, hanno illustrato all’on. Fini le finalità che la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza si prefigge e le richieste che rivolge ai parlamentari italiani:
• il disarmo nucleare a livello mondiale
• la riduzione progressiva e proporzionale degli armamenti convenzionali
• la firma di trattati di non aggressione tra paesi
• il ritiro immediato delle truppe d’invasione dai territori occupati
• la rinuncia dei governi a utilizzare le guerre come mezzo di risoluzione dei conflitti*

Il Presidente della Camera dei Deputati, che ha ricevuto i marciatori a nome di tutti i deputati senza distinzione di schieramento politico, ha aderito personalmente alla Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza.
L’équipe base dei, il gruppo ristretto dei marciatori che compie l’intero tragitto, questa sera lascerà l’Italia per proseguire alla volta di Barcellona dove arriverà domani mattina.
La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza si concluderà il prossimo 2 gennaio 2010 a Punta de Vacas in Argentina.

Per scaricare la foto in alta risoluzione: Foto Marcia Mondiale alla Camera dei Deputati < http://www.pressenza.org/site/index.php?option=com_docman&task=doc_download&gid=22>

Link alle foto della tappa italiana della Marcia Mondiale < http://picasaweb.google.com/pressenzaimmaginiitalia>