Archivio: prato

Presentazione libro “Oltre il capitalismo, economia mista”

Mercoledì 19 novembrealle ore 21.00
Mostra mappa
SPAZIO AUT! VIA FILIPPINO 24 PRATO
Presentazione del libro: Oltre il Capitalismo – Economia Mista, di Guillermo Alejandro Sullings.

LE DATE e LE CITTA’
12 Novembre 2014 MILANO – ore 18 – â„… LA SOCIETÀ UMANITARIA – Sala Cinema – via Daverio 7
14 Novembre 2014 TORINO – ore 18 –
18 Novembre 2014 ROMA – ore 19,30 – â„… LIBRERIA ASSAGGI Via degli Etruschi 4
19 Novembre 2014 PRATO – ore 21 – â„… SPAZIO AUT! via Filippino 24

A cura del Partito Umanista e dell’Associazione Editoriale Multimage.
> info@partitoumanista.it
> http://www.multimage.org/libri/oltre-il-capitalismo-economia-mista
——————-
economia-mista.jpeg
Oltre il Capitalismo – Economia Mista

Generalmente, quando si dice che un’economia è mista si fa riferimento a paesi in cui prevale l’economia privata e lo Stato si riserva la gestione di alcune aziende pubbliche o, al contrario, a paesi in cui l’economia è statalizzata, ma viene lasciato un certo spazio agli investimenti privati.

Invece “Oltre il Capitalismo – Economia Mista” tratteggia un sistema economico originale, né capitalista né statalista, in cui l’iniziativa pubblica e quella privata convivono, coordinate da uno Stato che funzioni in base alla democrazia diretta e sia un ambito di autorganizzazione, gestito dai cittadini per darsi politiche comuni.

Il passaggio alla democrazia diretta e partecipativa è una condizione imprescindibile, se si vuole realizzare un sistema economico che sappia garantire pari diritti e pari opportunità per tutti. Solo così andrà a scomparire l’antagonismo tra il settore pubblico e quello privato e i cittadini potranno generare politiche tendenti al bene comune in ambiti fondamentali come la sanità, l’istruzione, l’ambiente e la giustizia, oltre a pianificare lo sviluppo sostenibile e la distribuzione equa dei redditi.
Oggi più che mai, di fronte alla violenza dell’economia di mercato, è necessario fondere l’interesse sociale e l’interesse economico in un nuovo sistema, in cui lo Stato sia responsabile delle necessità della gente e della direzione dell’economia, mentre la gente si farà carico del funzionamento e della direzione dello Stato.

“Oltre il capitalismo – Economia Mista” è stato pubblicato per la prima volta in Argentina nel 2000, suscitando un vivo interesse in tutto il Sudamerica e fornendo un importante contributo teorico al processo di umanizzazione dell’economia, tuttora in corso in molti paesi latinoamericani.
Viene pubblicato in Italia nel 2014 con un’aggiornamento dell’autore, a cura del Partito Umanista edito dall’associazione editoriale Multimage.
POST

OLTRE L’EURO un alternativa all’euro dittatura

OLTRE L’EURO

photophp.jpg

CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE PARTITO UMANISTA

gisby1.jpeg

CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE PARTITO UMANISTA
Venerdì alle 21.00
Prato via dell’Accademia nr 42 presso la Cirocoscrizione Centro

Gisberto Gallucci risponde…….elezioni Prato 2014

Intervista a Gisberto Gallucci e ai candidati sindaci di Prato

Gazebo raccolta firme per le elezioni comunali di Prato

petizione06-300×225.jpeg

Venerdì 28 marzo iniziao i gazebo di raccolta firme per presentare i candidati del Partito Umanista alle elezioni amministrative per il comune di Prato, con il candidato sindaco Gisberto Gallucci.
Invitiamo amici, simpatizzanti e aderenti a partecipare e a venire a firmare.
Sotto le date di Marzo con le postazioni e gli orari.
Partito Umanista – Prato

Intervento di Gisberto Gallucci all’assemblea nazionale dei comitati solidali antirazzisti

Il “LIBERO MERCATO” uccide anche a Prato

    nonsololav.jpeg

Morti, morti cinesi, morti lavoratori a basso costo, morti esseri umani, morti come si muore in Bangladesh e in Pakistan nelle fabbriche che producono per grandi marchi europei della moda, morti come si muore in Cina, nelle grandi fabbriche che producono per le multinazionali occidentali, morti come si muore in occidente nei cantieri e nelle aziende, morti come gli operai della Tyssenkrup, come i morti del e per l’Ilva, morti come quei disperati che non riescono a trovare un posto di lavoro per “colpa della crisi” e la fanno finita.
Così muoiono anche a Prato, esseri da produzione, non più esseri umani, esseri senza diritti, esseri che servono al “mercato globale” nel nome della crescita economica, muoiono come i morti degli effetti collaterali delle “guerre umanitarie”.
I Responsabili hanno nome e cognomi, sono tutti coloro che adorano “IL MERCATO”, sono coloro che “IL MERCATO REGOLERÁ TUTTO”, sono coloro che “IL MERCATO È LA SOLA MEDICINA”.
Sono gli stessi che invocano la chiusura delle frontiere, che urlano la parola “DEGRADO…” , facendo comunque il gioco del “MERCATO”, accusando sempre lo “straniero” del degrado delle città e dell’aumento della disoccupazione e della povertà. Sono gli stessi che fanno produrre ai cinesi a basso costo per fare guadagni maggiori alla faccia se queste persone non hanno nessun diritto e vivono ammassaati come topi in capannoni che a volte non sono messi a regola dagli stessi proprietari.
Alzeranno ancora la loro voce stridula, faranno qualche controllo, faranno qualche multa, non metteranno mai in discussione il modello di società basato sul massimo profitto del MERCATO a Prato come in altre parti del mondo. Non chiederanno che i lavoratori cinesi abbiano accesso ai diritti fondamentali per i lavoratori, non chiederanno che le delocalizzazioni delle aziende, vedi TNT Traco, non siano fatte lì dove i diritti e i salari sono più bassi. Si faranno portavoce del “MERCATO”, chiedendo più concorrenza, quindi meno diritti, meno sicurezza e meno salario.
Non abbiamo bisogno della loro ipocrisia.
Non c’è possibilità di uscire da questa situazione se non mettiamo in discussione alla radice un sistema basato sul denaro come massimo valore. Oramai il sistema è in crisi, stà mangiando tutto e finirà per mangiare se stesso. Le tragedie aumenteranno proprio perchè i valori su cui si basa la società sono falsi e antiumanisti.
Proponiamo di discutere insieme di come possiamo mettere le nostre vite e un modello sociale in una direzione umana, proprio per superare questo momento di forte crisi in cui ci troviamo. Proponiamo la legalizzazione di tutti gli immigrati cinesi e non, proponiamo l’uscita dalla clandestinità, proponiamo che siano creati commissioni italo-cinesi per far conoscere i diritti che i lavoratori avrebbero. Proponiamo anche un modello diverso di produzione e di sistema economico, non basato sul massimo profitto per gli imprenditori, ma la massima compartecipazione dei lavoratori e degli mprenditori sulle decisioni e sui profitti di impresa.
Proponiamo che a Prato e non solo sia abolito il “LIBERO MERCATO LIBERISTA”.
Partito Umanista Prato

NEWS SU PORTA NUOVA PROBLEMI VECCHI

Protesta per la viabilità, e la possibilità per i disabili di avere una cittò vivibile, organizzata da legambiente pistoia , partito umanista pistoia,centro studi umanisti “ti con zero”, centro studi e documentazione sull handicap pistoia.
Alla manifestazione hanno aderito : verdi-arcobaleno su pistoia , esponenti udc, cittadini.
E’ stato presentato un esposto alla procura della republica di pistoia per le irregolarità dell’opera a cui hanno fatto seguito risposte dell’amministrazione comunale a difesa del lavoro eseguito…………per ora stiamo alla finestra per vedere le evoluzioni.
A questo link potete trovare le foto della manifestazione, del sopralluogo e breve alcuni articoli

https://picasaweb.google.com/pecchioli.luca/PortaNuovaProblemiVecchi#