Archivio: eventi

OLTRE L’EURO un alternativa all’euro dittatura

CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE PARTITO UMANISTA

gisby1.jpeg

CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE PARTITO UMANISTA
Venerdì alle 21.00
Prato via dell’Accademia nr 42 presso la Cirocoscrizione Centro

“The Brussels Business”. Chi gestisce l’Unione Europea?

Economia Per i Cittadini ARS – Associazione Riconquistare la Sovranità – Bottega Partigiana – Partito Umanista e Oltremedia presentano:
“THE BRUSSELS BUSINESS”
Proiezione in lingua italiana del film/documentario di Moser e Lietaert (Belgio/Austria, 2012, 85′) e dibattito con l’autore Matthieu Litaert

GIOVEDI 14 NOVEMBRE – ROMA ore 21.00
 – Libreria Rinascita,
viale Agosta 36 (zona Prenestina)
VENERDI 15 NOVEMBRE – MILANO ore 21.00
 – Teatro della Parrocchia SS. Nazaro e Celso alla Barona,
via Zumbini 19, (linea rossa fermata Romolo)

Pace e Nonviolenza ad oni passo – ART 11 – Pistoia

volantino-a4-art-11.jpg

IL PARTITO UMANISTA ADERISCE ALLA MOBILITAZIONE INTERNAZIONALE “PEOPLES UNITED AGAINST THE TROIKA!” “POPOLI UNITI CONTRO LA TROIKA”

    1giugno2013.jpg

Sabato 1 giugno 2013, manifestazioni in tutta Europa contro le politiche di austerità
imposte ai popoli europei da BCE, FMI e Commissione Europea

Il Partito Umanista aderisce alla mobilitazione invitando cittadini, organizzazioni e partiti a unirsi in un presidio a Milano, sabato 1 giugno alle ore 15.00 in via Mercanti (Duomo)

La cosiddetta “crisi” dell’Euro-Zona è in verità una guerra moderna, combattuta con le armi dei mercati finanziari e dei trattati internazionali sottoscritti da vertici non controllati e non controllabili dal popolo.

L’euro, per come è stato concepito, si sta rivelando un’arma di distruzione di massa e la Troika è colpevole di crimini contro l’umanità!

Per difenderci e salvare l’economia reale, i diritti e la democrazia in Europa, dobbiamo rivendicare la nostra sovranità. Dobbiamo fare pressione nonviolenta affinché l’Europa si salvi da questo disastro conquistando la democrazia reale.

L’appello delle organizzazioni promotrici:

“L’Europa è sotto un violento attacco del capitale finanziario, rappresentato dalla Troika (Fmi, Bce, CE) a dai successivi governi che hanno applicato politiche concertate con questi enti, che disprezzano e distruggono i cittadini. Noi sappiamo che questa offensiva è organizzata per distruggere i cittadini, renderli schiavi del debito e dell’austerità. Questa offensiva attraversa l’Europa e deve essere affrontata con una lotta internazionale.

Ciascuno di noi, in ciascuna nazione, città, casa, con le sue proprie specificità, sente direttamente le misure che annichiliscono diritti conquistati attraverso decenni, misure che aggravano la disoccupazione, privatizzano tutto ciò che può produrre un profitto e non accettano la sovranità nazionale per mezzo della propaganda dell’”aiuto esterno”. È urgente che si aggiungano forze per combattere l’attacco in corso.

L’appello che lanciamo per una protesta internazionale decentralizzata è circolato attraverso dozzine di movimenti in Spagna, Francia, Italia, Grecia, Cipro, Irlanda, Inghilterra, Scozia, Germania e Slovenia. Moltissimi attivisti internazionali, da diverse nazioni europee, erano presenti in un incontro del 26 aprile, a Lisbona, dove questa proposta internazionale è stata discussa.

Alla fine abbiamo raggiunto il consenso per lanciare una protesta internazionale il prossimo 1° giugno, con lo slogan “Peoples United Against the Troika!“.

Questo è l’inizio di un decentralizzato, inclusivo e partecipatorio processo. Noi auspichiamo di costruirlo collettivamente, unendo tutte le forze disponibili. D’ora in poi, la data del 1° giugno sarà diffusa su scala europea, ed esortiamo tutti ad unirsi a questa protesta internazionale contro la Troika e l’austerità… affinché le persone possano riprendere il controllo delle proprie vite.

Esortiamo tutti i cittadini, con o senza partito, con o senza lavoro, con o senza speranza, a unirsi a noi. Esortiamo tutte le organizzazioni politiche, movimenti sociali, sindacati, partiti, collettivi, gruppi informali, a unirsi a noi.

Auspichiamo di continuare ad allargare i nostri contatti, sia nazionali che internazionali, per cui siamo consapevoli che soltanto la somma delle nostre voci può fermare le nuove ondate di austerità che sono state preparate. I cittadini dell’Europa hanno dimostrato in diversi momenti che non sono disponibili per ulteriori sacrifici, nel nome di un futuro che mai arriverà.

È arrivato il momento per una dimostrazione di massa delle capacità delle persone di coordinare la lotta contro queste politiche, ed arrivare ad un’altra Europa per tutti gli stati membri: l’Europa delle persone!

ART 11 – Disabilità e società nel corso della storia

volantino-31-maggio-rid.jpg

ART 11 – Per una rete globale di liberi cammini – conferenza di Giovanni Caselli

rete-camini.jpg

Cultura veicolo di Pace

CULTURA VEICOLO DI PACE

martedi 16 aprile 2013, ore 16,00
presso l’ Auditorium “Tiziano Terzani”, Biblioteca San Giorgio

Presentazione al pubblico pistoiese degli autori

Giuseppe Campolo, Alvaro Innocenti, Anna Maria Dall’Olio

GIUSEPPE CAMPOLO
Giornalista e scrittore, collabora con quotidiani e periodici.
E’ stato direttore responsabile del periodico di arte e cultura
e promozione sociale “Prospettive” dal ‘72 al 2007. Premio Vittorini nel 1989 con il romanzo “Soledad Montero: La Strega”.
Altre pubblicazioni: “Evoluzionisti, ovvero come inventare la democrazia” e “L’amore occulto”. Al pubblico pistoiese presenterà i
suoi recenti romanzi “Annuvolata” e “Chi ha conosciuto Bosco Nedelcovic?”

ALVARO INNOCENTI
Autodidatta, si interessa di storia antica da più di trenta anni, con particolare riguardo a miti, leggende, cosmologie, numeri, da un punto di vista strettamente scientifico. Presenterà i lavori già pubblicati “Un’ipotesi sul diluvio universale” e “Guerre del tempo
nel cielo di Giuda” oltre ad annunciare le sue prossime pubblicazioni. Nelle sue opere l’astronomia è alla base di qualsiasi determinazione del Tempo attraverso i calendari, sia nel loro aspetto sacro che in quello profano.

ANNA MARIA DALL’OLIO
Laureata in Lingue e Letterature Straniere e in Lettere, esperantista dal 2003, si è dedicata alla scrittura drammaturgica, alla poesia e alla narrativa breve. Vincitrice nel 2012 del primo premio “Garcia Lorca”, sezione poesia inedita, per “Era Maria Fresu”. Tra le varie produzioni, il racconto in mp3 Orizzontale (Vox Company, PD) e “Tabelo” (Edistudio, PI, 2006), dramma scritto in Esperanto. Presenterà la raccolta di poesie “L’Angoscia del pane”.

L’evento è organizzato dal Gruppo esperantista di Pistoia nell’ambito del progetto ART-11, in co-promozione con
l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pistoia

Per info:
Nicola: nmorandi@promonet.it; tel.3477892672 / Luca: lpecchioli@tiscali.it; tel. 3473736884
http://www.esperanto-grupo.it/pistoja
http://www.facebook.com/art11nonviolenzaepace?fref=ts

Proiezione del film LO STRANIERO PAZZO – Art 11 Pace e Nonviolenza a Pistoia

loc-nomadi.jpg

Art 11 Pace e Nonviolenza – Estasi…del corpo e dello spirito insieme – letture che tendono al cuore

locandina-7-marzo.jpg