Archivio: Video

Gisberto Gallucci risponde…….elezioni Prato 2014

Intervista a Gisberto Gallucci e ai candidati sindaci di Prato

Intervento di Gisberto Gallucci all’assemblea nazionale dei comitati solidali antirazzisti

Gli zingari non si lavano (e altre cazzate) — di Saverio Tommasi

PARTITO UMANISTA vale la pena

Riconoscete la Palestina: la strada perr la PACE

Fra 24 ore il Consiglio di Sicurezza dell’ONU si riunirà di nuovo per discutere la dichiarazione d’indipendenza della Palestina, che si candida a diventare il 194° stato nel mondo.

Già 700.000 di noi hanno aderito a questa campagna. Ma abbiamo bisogno di più forze per convincere i paesi chiave a votare a favore.

Guarda il video, firma la petizione e inoltra questa pagina a tutti: raggiungiamo il traguardo di 1 milione di firmatari ora!

Aggiornamento: 17 agosto 2011
Fra pochi giorni il Consiglio di Sicurezza dell’ONU s’incontrerà nuovamente per decidere se la Palestina diventerà un nuovo stato. Ma alcuni governi chiave non hanno ancora preso posizione.

La nostra campagna per l’indipendenza della Palestina è esplosa, e le nostre voci si stanno facendo sentire direttamente dai leader. Ma dobbiamo aumentare esponenzialmente la pressione e sono in molti a credere di non avere le informazioni necessarie per agire. Avaaz ha creato un video breve ed efficace che racconta la vera storia del conflitto.

Se un numero sufficiente di noi guarderà il video e firmerà la petizione, specialmente nei paesi europei chiave il cui sostegno è cruciale, potremo creare una pressione enorme e influenzare così il voto dell’ONU. Guarda il video e condividilo con tutti: costruiamo una campagna sostenuta da 1 milione di persone!

Messaggio originale
Il mondo ha l’opportunità di appoggiare il nuovo percorso che potrebbe segnare il cambio di rotta di decenni di negoziati di pace fra israeliani e palestinesi: il riconoscimento da parte dell’ONU dello stato palestinese.

Oltre 120 nazioni del Medio Oriente, Africa, Asia e America Latina hanno già dato la loro adesione all’iniziativa, ma il governo di destra in Israele e gli Stati Uniti sono fortemente contrari. L’Italia e altri paesi chiave dell’Europa sono ancora indecisi, e un’enorme pressione da parte dell’opinione pubblica potrebbe convincerli a votare in favore di questa opportunità per mettere fine all’occupazione.

I negoziati di pace guidati dagli Stati Uniti, che vanno avanti ormai da decenni, hanno fallito, mentre Israele ha imprigionato il popolo palestinese, confiscato le sue terre e bloccato la Palestina dal diventare un’entità politica sovrana. Questa nuova coraggiosa iniziativa potrebbe liberare il popolo palestinese dalla prigionia, ma perché ciò avvenga l’Europa deve guidare l’operazione. Costruiamo una chiamata globale enorme rivolta all’Italia e ad altri leader europei per dichiarare il nuovo stato ora, e facciamo sì che il sostegno dei cittadini di tutto il mondo a questa proposta legittima, nonviolenta e diplomatica sia chiaro e forte. Firma la petizione e fai il passaparola con tutti!

http://www.avaaz.org/it/middle_east_peace_now/?cl=1239885187&v=10059

VIDEO SPOT

6 AGOSTO A TORINO, PER NON DIMENTICARE HIROSCHIMA E NAGASAKI

RESTIAMO UMANI

VIDEO SULLE CONDIZIONI….INUMANE….ALBERGHI A NORMA PER DISABILI NON CE NE SONO NONOSTANTE LEGGI E NORMATIVE

E’ UNO SCANDALO