Gli illusionisti

illusionisti1.jpeg

La “falsa” abrogazione del reato di clandestinità –

A che serve far finta di aver abrogato il reato di clandestinità quando la legge Bossi-Fini è ancora in vigore?
Ancora una volta si fa finta di aver risolto un problema senza affrontarlo alla radice.

Chiaramente il fatto che un migrante che entra per la prima volta nel nostro paese senza autorizzazione non venga più considerato un reato, ma solo un illecito amministrativo, è di per sé positivo. Ma in questo modo si conferma semplicemente ciò che già era previsto dalla legge Bossi-Fini prima delle modifiche in senso repressivo apportate nel 2009 dal pacchetto-sicurezza dell’allora ministro dell’interno Maroni.

leggi tutto

Lascia un commento

Name: (Required)

eMail: (Required)

Website:

Comment: